Lettori fissi

venerdì 24 dicembre 2010

LUDOVICO


Come ad ogni vigilia di Natale mi sovviene la tragica storia di Ludovico, che a me ed ai miei fratelli è rimasta indelebile nella memoria...
Per chi di voi ha almeno una quarantina d'anni sulle spalle, forse ricorderà la barbara usanza di quel periodo di vendere per Pasqua dei pulcini , vivi s'intende, a cui era stato colorato il piumaggio.
Oh, a vedersi erano bellissimi... Rosa, azzurri, gialli, ver
di, blu... Un arcobaleno di piccole creaturine che per la maggior parte non sopravviveva al misero trattamento subito.
Anche a noi ne fu regalato uno tutto azzurro: lo chiamammo Ludovico.
Gli ripulimmo le piume fino a farlo tornar del colore originario, lo imboccavamo con ogni sorta d'avanzi e di molliche di pane... Al mattino avanzavamo di proposito il nostro latte con l'ovomaltina e lui s'ingollava tutto con u
n appetito degno di un'aquila reale!
Era la nostra mascotte, il nostro compagno di giochi, il nostro cuciolo domestico, le settimane passavano e mentre lui s'ingigantiva sempre più, al contempo assumeva comportamenti associabili forse solo ad un cagnolino...
Quando tornavamo da scuola e lo chiamavamo a gran voce, lui sbucava da dietro casa di gran lena caracollando sulle sue zampotte ad ali spieg
ate facendoci le feste... si appollaiava vicino a noi mentre giocavamo in giardino, amava carezze e coccole emettendo suoni gutturali di puro piacere...
Ma aimè, un fatidico giorno, i miei genitori decisero che ormai era troppo grande per poterlo tenere ancora nel nostro giardino; ed effettivamente devo ammettere che il nostro amico aveva raggiunto dimensioni considerevoli degne di un cappone che si rispetti.
Presero accordi con una conoscente che in campagna aveva pollaio e polli ed era disponibile ad ospitare Ludo...
In una soleggiata e ridente domenica partimmo in sei sull'Autobianchi A112 di mio papà: i miei genitori davanti, io con i miei due fratelli e Ludovico sul sedile posteriore.
Appena partiti pero' constatammo che il nostro pollo soffriva il
mal d'auto... Poverino, faceva una pena! Si mise subito acquatato ai nostri piedi e ad ogni curva presa troppo rapidamente allungava il collo, strabuzzava gli occhietti ed emetteva un:"gggguuuuuuu.... ggggguuuuuu...." straziante.
Mia mamma voleva fermarsi alla prima farmacia per prendere delle pastiglie contro il mal d'auto, ma mio papà non ne volle sapere... Si fermo' solo presso un distributore di benzina per far rifornimento e, in quel frangente, Ludovico si riprese saltando tutto ringalluzzito e felice sulla spalla di mia mamma!
Non potete nemmeno lontanamente immaginare la faccia basita che fece il benzinaio mentre erogava senza accorgersene un bel po' di litri di benzina in più rispetto a quanto richiesto da mio padre...
Infine giungemmo sani e salvi presso la sua nuova dimora, e devo dirvi che tutto sommato Ludovico si sentì subito a suo agio, c'era tanta erbetta fresca, tante pollastrelle a disposizione, un bel rifugio caldo e accogliente per la notte... A malincuore lo lasciammo ripromettendoci di tornare ogni domenica a trovarlo, come si fa coi nonni.
E giuro che mantenemmo la promessa, e ogni volta lui ci corre
va incontro con le sue bianche ali spiegate e il collo proteso, felice di rivederci!
Devo ammettere che ultimamente la sua mole faceva alquanto paura... Sembrava un pollo gigante pronto per il combattimento! Ma lui, poverino, frenava in tempo utile per non buttarci a terra come un'ariete; ci voleva proprio bene!
Arrivo' Natale, ricordo ancora come tutti agghindati a festa sedemmo attorno alla tavola imbandita, c'era pure mia nonna e tutti quanti aspettavamo il piatto del giorno che senz'altro doveva essere qualcosa di buono, visto il profu
mino che fuoriusciva dal forno di mamma.
E la mamma arrivo' portando non senza fatica su un'enorme teglia un cappone ripieno degno da guinnes dei primati...
Ci furoni due minuti di imbarazzante silenzio, dopodichè si scateno' l'inferno!
Noi tre ragazzi avevamo riconosciuto il nostro amato Ludovico e piangendo disperati gridavamo: "ASSASSINIIII... CON CHE CORAGGIO GLI AVETE TIRATO IL COLLO... NON OSERETE MANGIARLO!!!!"
I miei genitori non sapevano più che pesci pigliare, e fu così che mia mamma, tolse amorevolmente il ripieno e ci consegno' la salma per una degna sepoltura con tanto di corteo funebre al seguito...
Ricordo ancora mia nonna che assistendo alla tumulazione mormorava: " ma è un peccato... Un vero peccato..."
Che tutta questa storia vi sia di monito: state ben attente a c
osa portate in tavola, potreste passare il Natale più triste della vostra vita!

Buone feste a tutti da tutta la Zukk-family al completo !!!!!


31 commenti:

  1. forte questa storia...
    Buon Natale!!!!!!!
    un abbraccio rossella

    RispondiElimina
  2. Naaaaaaaaaaaaaaaaaaa...naaaaaaaaaaaaa...
    mi sono precipitata sul "ueb" come una polla ad ali spiegate ;o) per venire a leggere la storia di Ludovico...

    Ohhhhhhhhh...povero Ludo...come capisco!

    ...io non ho mai avuto "polli per amici"... ;o) ma devo dire che nonostante tutto...sono moooooolto WWF...

    MOOOOLTO!!!

    Ricambio con affetto gli auguri!!!

    Happy Christmas dear little Pumpkin! ;o)

    SMUAKKKISSIMI. NI

    RispondiElimina
  3. Naaaaaaaaaaaaaaaaa...povero Ludovico!! Però non posso fare a meno di trattenere un sorriso nel ricordo delle risate che ci hai fatto fare nel raccontarci dal vivo questa triste storia....

    Ancora Buon Natale Zucchy cara, a te, al Principe piccicoso ad Ambra, a Misy ed al ricordo di Ludovico...
    Smackkk
    Tatti

    RispondiElimina
  4. Naaaa, Ludovico in ossa e piume.....
    Questa storia mi fa guardare alla Piccola Fiammiferaia come ad una gag dei Fichi d'India.
    :( :( :(

    Povero Ludo, per sempre nei nostri cuori.

    Ed io che stasera alla faccia del cenone chiapperò un take away da Mac Donald per consumarlo assieme a mia mamma e mia sorella, chissà quanti amati animaletti da compagnia saranno stati sacrivicati per i nostri Big Mac...

    Auguri a tutta la ZukkyFamily, ed una prece alla memoria del nostro compianto Ludovico :)

    RispondiElimina
  5. che storia tristeeeee.....immagino le vostre facce vedendo il povero Ludo sul piatto da portata!!!pooooovero!!!!
    baci e ancora auguri a tutti
    giovanna

    RispondiElimina
  6. oh signur! che storia commuovente! avete fatto bene tu e i tuoi fratelli, neppure io ce l'avrei fatta a mangiare ludovico...
    Approfitto per fare i migliori auguri di buone feste a tutta la Zukk family....
    Ps Domanin indosserò un paio di orecchini a cuore e un bracciale sempre con i cuori... ti ricordano qualcosa?!
    Un abbraccio
    Annamaria

    RispondiElimina
  7. ...traigo
    sangre
    de
    la
    tarde
    herida
    en
    la
    mano
    y
    una
    vela
    de
    mi
    corazón
    para
    invitarte
    y
    darte
    este
    alma
    que
    viene
    para
    compartir
    contigo
    tu
    bello
    blog
    con
    un
    ramillete
    de
    oro
    y
    claveles
    dentro...


    desde mis
    HORAS ROTAS
    Y AULA DE PAZ


    COMPARTIENDO ILUSION
    ELENA

    CON saludos de la luna al
    reflejarse en el mar de la
    poesía...


    AFECTUOSAMENTE : OS DESEO UNAS FIESTAS ENTRAÑABLES 2010- Y FELIZ AÑO 2011 CON TODO MI CORAZON….


    ESPERO SEAN DE VUESTRO AGRADO EL POST POETIZADO DE ACEBO CUMBRES BORRASCOSAS, ENEMIGO A LAS PUERTAS, CACHORRO, FANTASMA DE LA OPERA, BLADE RUUNER Y CHOCOLATE.

    José
    Ramón...

    RispondiElimina
  8. la tua storia mi ha veramente commossa!!Ti auguro un felice natale..angela

    RispondiElimina
  9. Ciao Elena,
    accidenti che brutto ricordo!
    Anch'io ho avuto un galletto (filippino), ma è morto di vecchiaia.
    A parte Ludovico, ti auguro di trascorrere un sereno Natale, auguroni a te e famiglia.
    Baci,
    Marina

    RispondiElimina
  10. Ho adorato e amato tutti i miei cari animali..e ho versato tante lacrime per loro quando ho dovuto salutarli...quindi posso immaginare quello che avete provato quel giorno!!!!!

    Ti auguro un sereno Natale...un forte abbraccio
    cri

    RispondiElimina
  11. Cara Elena, questa storia la conosco; è successa a casa mia con un fagiano!!!
    Tantissimi auguri a te e famiglia!!!

    RispondiElimina
  12. Povero Ludovico!!!
    anche a me è capitata una storia simile ma per fortuna non era Natale e non ho impressa nella memoria questa bruttissima associazione.

    La FEDe =^.^=

    RispondiElimina
  13. Felicissimo Natale!! Ti auguro una giornata splendidamente gioiosa.
    Bacioni
    Angela

    RispondiElimina
  14. ^__^ come non ricordare il povero Ludovico??......
    Certo la mimica e l'interpretazione l'abbiamo potuta gustare solo noi al Ficata day....

    RispondiElimina
  15. Nooo daiii!
    Povero Ludovico, e poveri bambini traumatizzati!
    Ci credo che ad ogni Natale ti ritorna in mente!
    Forse una volta per i nonni era cosa normale far finire in pentola i pennuti da cortile che avevano avuto sott'occhio per un anno o due, ma non per noi!
    Ciao, buona giornata!
    Heidi

    RispondiElimina
  16. Tragica storia... povero ludovico...da adulti siamo cinici e perdiamo il senso dell'amicizia vera anche verso un cappone...
    Beh sono prorpio contenta invece che gli sia stata data almeno una degna sepoltura.. e capisco quanto sia traumatico il Natale ogni volta che si avvicina...
    Allora visto che sono giunta qui dopo il Natale voglio augurare un felicissimo Anno nuovo ricco di bellissime novità ^_^

    RispondiElimina
  17. Oh, sì... ricordo la storia di Ludovico: anch'io ero tra le fortunate che l'ha ascoltata alla Ficata...
    Beh, sai, è uno dei motivi per cui mi ero allontanata dal cibarmi di carne, di tutti i tipi... :(( ma poi ho pensato che, in fondo... perché prendersela con quelle povere carote?! Che cosa ci avevano fatto, loro, di male??? ;))

    Un saluto a tutti i Ludovico che si sono salvati, un bacio a voi e tantissimi auguri!!!

    polepole

    RispondiElimina
  18. ♫°° Querida amiga,

    °º♫ Para você em 2011:

    ° • ♫ "Os sonhos realizados...
    °º ♫°° ♫♫ O amor esperado...
    ° ·. •*• ♫ A esperança renovada..."

    Bj♥s
    Brasil °º♫
    °º
    ° ·.

    RispondiElimina
  19. Povero Ludovico! Rimarrà per sempre impresso nei miei ricordi grazie alla speciale rappresentazione al Ficata day! Ma quante eravamo al ficata day?!
    Buon anno!!
    Un saluto a tutta la famiglia!

    Sara

    RispondiElimina
  20. Sai, mi hai ricordato una storia che ti racconterò in breve, giusto per tirarti un po' su. Anni fa, mentre mi mostravo come una seria ed efficiente segretaria associativa, mi si presenta una signora, mi squadra, e mi riconosce. Pare che tanti anni prima, alle prese col solito pulcino che, però, aveva cambiato colore crescendo, io facessi una testa così a mia madre sarta, che, esasperata, diceva "Ora la strozzo!". Morale: hai voglia a darti peso, c'è sempre chi ti smaschera. Saluti, Naty

    RispondiElimina
  21. ° • ♫ "Happy MMXI !!!...
    °º ♫°° ♫♫ Feliz Ano Novo!!!!...
    ° ·. •*• ♫

    Bj♥s
    Brasil °º♫
    °º
    ° ·.

    RispondiElimina
  22. Tanti auguri per un Felice Anno Nuovo a te e famiglia!

    RispondiElimina
  23. ♫♫.•*¨`*•..¸☼ ¸.•*¨`*•.♫♫♫.
    ╔═════════ ೋღღೋ ══════╗
    ೋ ~~ FELIZ ANO 2011~~ ೋ
    ╚═════════ ೋღღೋ ══════╝
    ♫♫.•*¨`*•..¸☼ ¸.•*¨`*•.♫♫

    Bj♥s
    Brasil °º♫
    °º
    ° ·.

    RispondiElimina
  24. auguri alla zukki family.,..per un bellisimo 2011
    ciaooo
    annapaola

    RispondiElimina
  25. Succede cara, successe anche a me e ai miei fratelli con i polli della nonna paterna... Buone feste e buonissimo anno nuovo :)
    Un super abbraccio!

    RispondiElimina
  26. Ma che storia triste... ma come si fa a fare una cosa simile a dei bambini? Sono senza parole... Buon anno cara, un abbraccio

    Argante

    RispondiElimina
  27. Oh mamma! Ma che triste! Non ho parole...buon anno cara! Ti abbraccio!

    Elena

    RispondiElimina
  28. ♥ Olá, amiga!
    Passei para desejar uma boa semana, cheia de luz, paz e muita inspiração... porque criatividade sobra no seu blog...
    Aguardamos nova postagem...
    Bj♥s.
    Brasil ♥♥

    RispondiElimina
  29. NOOOOOOOO!!!!!!!
    Ho letto alcune volte il tuo post...e non ho mai commentatoooo!!!
    VERGOOOGNAAA!!!
    Ora...vado...e mi picchio da me!!
    E' così BELLO e TOCCANTE questo post...che non ho parole...
    Spero solo che una cosa simile non capiti mai più anessun bimbo!

    PERDONAMI!!!se puoi...


    TI MANDO UN GRANDE GRANDE ABBRACCIO!!

    RispondiElimina
  30. Oiêeeeeeeeeeee...
    Aguardamos novo post, amiga!
    Beijinhos.
    Brasil
    ✿ܓܓ ♫
    °º
    •*• ♫° ·.

    RispondiElimina